Legni maledetti! Il Real Cornaredo brilla nella doppia sfida alla Toffetti: Serie B rossoblù ko 5-6 e Under 19 fermata sul pari. New Vidi super: corsari alla Bocconi!

Legni maledetti! Il Real Cornaredo brilla nella doppia sfida alla Toffetti: Serie B rossoblù ko 5-6 e Under 19 fermata sul pari. New Vidi super: corsari alla Bocconi!

Condividi questo articolo

La prima squadra di mister De Ieso tiene testa al Real Cornaredo, ma cede il passo per un solo gol. I giovani di mister Ghezzi impattano 1-1 sempre col Real Cornaredo e vengono scalzati dalla vetta. Brilla la formazione di Serie C2: i ragazzi di mister Serina vincono 4-5 e sfatano un tabù!

Il Videoton resta al palo con il Real Cornaredo.
Il film si ripete sia sabato pomeriggio, per il match di Serie B, sia domenica mattina, per i giovani dell’Under 19.

La prima squadra rossoblù sotto 5-6, colpisce il palo nell’ultimo assalto con Pagano: sarebbe stato un pareggio preziosissimo.
Il team dell’Under 19, sul parziale di 1-1, provava invece l’assalto alla vittoria, fermato solo dalla traversa colpita da Morello allo scadere, che confermava quindi il risultato finale.

I ragazzi di mister De Ieso erano chiamati a una prova di carattere per rialzare la testa dopo la brutta rimonta subita dall’Ossi: l’approccio al match con il Real Cornaredo, ospite alla Toffetti, non è stato dei migliori, con gli ospiti in grado di portarsi avanti sullo 0-3 dopo soli 7 minuti di gioco, facendo valere la superiorità e il gap della classifica.
Bravissimi, però, i rossoblù a non disunirsi e non farsi travolgere dall’onda del Real Cornaredo: i cremaschi reagiscono presto e nei 7 minuti seguenti ristabiliscono la parità: Rrotani, Pagano e ancora Rrotani segnano in serie, portando il punteggio sul 3-3.
Nel finale di frazione è addirittura il Videoton a provare il sorpasso, ma il pallone calciato da Porceddu esce di un soffio.
Anche nella ripresa la gara si conferma apertissima, ma per 13 minuti non si registra nessun gol, in un match all’insegna dell’equilibrio e pronto a esplodere nel finale.
Pagano firma il 4-3 che fa esplodere la Toffetti, ma il Real Cornaredo ha una reazione strepitosa e sigla tre reti in sequenza ribaltando ancora il punteggio sul 4-6. Il Videoton non molla un centimetro e mister De Ieso si gioca il portiere di movimento con Maietti: il coraggio paga e i rossoblù accorciano sul 5-6 nuovamente con Pagano (tripletta per lui), imprecando per il legno colpito dallo stesso veterano cremasco allo scadere.

Per gli sforzi profusi, per l’andamento della gara e per quanto visto in campo, il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, ma il punteggio a referto è di 5-6: servirà ripartire da queste prestazioni per puntare alla salvezza.

Un pizzico di amarezza anche per l’Under 19, fermata tra le mura amiche: anch’essa avversaria dei pari categoria del Real Cornaredo, la formazione rossoblù impatta 1-1 sugli ospiti e viene scalzata dalla vetta per mano del San Carlo Sport, che approfitta del pareggio cremasco e allunga a +1 in classifica. Sarà un testa a testa esaltante fino alla fine!

Il match è stato molto equilibrato per tutta la sua durata: il vantaggio del Real Cornaredo allo scadere del primo tempo è pareggiato dall’1-1 di Saba in avvio di ripresa, che sembrava potesse spianare la strada alla rimonta rossoblù, stoppata invece dalla clamorosa traversa colpita da Morello nel finale. Ora la sosta per ricaricare le energie e rilanciare il guanto di sfida per un campionato ancora tutto da scrivere.

Tra le formazioni rossoblù brilla in questo weekend il New Vidi Team: i ragazzi di mister Serina compiono un’autentica impresa sul campo del Bocconi. Nonostante numerosi infortuni e assenze, i cremaschi si impongono su una delle formazioni di alta classifica in Serie C2, sfatando la tradizione negativa con gli universitari milanesi.

La gara è stata un’altalena di emozioni: equilibrato l’avvio, con lo 0-1 cremasco firmato da Tonetti, al suo primo centro con la maglia rossoblù, e il pareggio dei milanesi per l’1-1.
A spaccare il match è stato l’allungo del New Vidi firmato Calzavacca: le due reti del giovane rossoblù, nel finale del primo tempo e in apertura del secondo, hanno portato il parziale sull’1-3 in favore del New Vidi. Il vantaggio è stato quindi raddoppiato dai gol di Piantelli, subito a bersaglio nel giorno del rientro dall’infortunio, e da Citrino, fenomenale nello scaraventare all’incrocio il bolide dell’1-5. La gara sembrava indirizzata verso Crema, ma i rossoblù hanno raggiunto troppo presto il 6° fallo: il Bocconi ha progressivamente ridotto la distanza beneficiando dei tiri liberi, fino a portarsi sul 4-5. Brivido gelido a pochi istanti dal termine della gara, quando il direttore ha assegnato ai locali l’ennesimo tiro libero: l’esecuzione che avrebbe potuto valere il pareggio, però, è stata calciata sopra la traversa, per la gioia e la festa dei rossoblù.
Si tratta di una vittoria importantissima per il New Vidi, che con cuore e carattere supera una delle migliori formazioni del torneo: potrebbe davvero essere la svolta della stagione in Serie C2.

Condividi questo articolo