Vittoria da applausi col Lecco: che rovesciata di Pagano!

Vittoria da applausi col Lecco: che rovesciata di Pagano!

Condividi questo articolo

La Serie B si impone nella Gara di Andata di Coppa Italia per 4-3 grazie a una giocata strepitosa di una delle bandiere rossoblù: return match in programma a dicembre. Ko per la Serie C2 all’esordio in campionato

Difficile immaginare un esordio migliore di fronte al pubblico amico: il Videoton Crema si impone in rimonta per 4-3 nella Gara di Andata di Coppa Italia con il Lecco, grazie a una strepitosa rovesciata di Pagano, che ribalta il punteggio e regala il successo ai rossoblù.

C’è tanto dello zoccolo duro del Vidi in questa vittoria: il “solito” Maietti, capitan Porceddu e il gladiatore Pagano, eroi delle ultime stagioni, che confermano di avere la giusta fame per continuare a stupire.

Ad aprire le danze è Maietti, che già al 7′ del primo tempo gonfia la rete: i cremaschi volano sulle ali dell’entusiasmo e raddoppiano con Porceddu dopo soli quattro minuti. La partita rimane in pieno controllo dei padroni di casa e al 14′ è ancora Maietti ad andare a segno per il 3-0. Poco prima dell’intervallo, però, il Lecco trova il gol che ridà speranza ai biancocelesti e si rientra negli spogliatoi sul parziale di 3-1.

Il secondo tempo si apre ancora all’insegna dell’iniziativa cremasca, ma la gran giocata da punizione sull’asse TosettiPagano non porta al poker. Gli ospiti riprendono fiducia e alzano i ritmi: dopo una buona occasione neutralizzata dalla parata di Mastrangelo, il portierone rossoblù non può nulla sul 3-2 che riapre il match.

Nel momento di maggiore incertezza del match, però, il Videoton trova e ritrova uno dei suoi punti fermi delle ultime stagioni e dell’intero progetto: la rovesciata con cui Pagano spacca la porta per il 4-2 è una giocata strepitosa, ancor più rara nel futsal che nel calcio a 11. Un concentrato di potenza, coordinazione e precisione: giù il cappello per la rete da applausi, dedicata alla sua piccola Nicole.

Il quarto spettacolare gol cremasco non fa tuttavia demordere gli ospiti, che sono in partita: il Lecco sceglie il portiere di movimento per l’assalto finale, premiato dal 4-3. Il Vidi tiene botta fino alla sirena e sfiora più volte il pokerissimo: una parata del portiere avversario, un palo di Tosetti e una conclusione larga di Pagano certificano il meritato successo rossoblù.

La vittoria in Coppa Italia rappresenta un’importante iniezione di fiducia ed entusiasmo per i rossoblù: il return match è lontano (in calendario Sabato 21 Dicembre), ma ora è importante cavalcare quest’ondata di carica per l’imminente inizio di campionato.

Ha già fatto il suo esordio il New Vidi Team, ma la prima di campionato in Serie C2 si è chiusa con una sconfitta: i ragazzi di mister Serina hanno faticato ad adattarsi agli spazi ristretti del campo milanese della Meneghina, che si è imposta per 6-3 sui cremaschi, a segno con Vanelli (doppietta) e Piacentini. La priorità per il New Vidi è quella di recuperare alcuni elementi reduci da infortunio e proseguire l’inserimento dei nuovi innesti arrivati dal calcio a 11.

Condividi questo articolo