VIDEOTON DA APPLAUSI: RIMONTA CLAMOROSA NEL 6-6 AL FOSSANO

VIDEOTON DA APPLAUSI: RIMONTA CLAMOROSA NEL 6-6 AL FOSSANO

Condividi questo articolo

I cremaschi, sotto 0-4, riaprono il match prima dell’intervallo: l’1-4 apre la strada a una clamorosa rimonta. I rossoblù trovano anche il gol del vantaggio nel finale, ma gli ospiti pareggiano i conti per il 6-6 finale

Sabato 7 Novembre 2020
Palestra “Toffetti” – Crema (CR)
VIDEOTON CREMA – ELLEDÌ FOSSANO 6 – 6

Maietti, Lopez, Usberghi, Ghezzi rig., De Freitas, Tosetti

Un Videoton formato maxi, compie una clamorosa rimonta sull’Elledì Fossano e sfiora la vittoria nel finale.
Dopo i due minuti di protesta, in cui il Videoton resta fermo in mezzo al campo, i piemontesi premono sull’acceleratore e si portano sullo 0-4, ma i rossoblù sono in partita e lo dimostrano, accorciando sull’1-4 prima dell’intervallo.

Nonostante le assenze di Pagano e Porceddu, mister De Ieso suona la carica e spinge la squadra alla rimonta, giocando con costanza il portiere di movimento: il Videoton è un fiume in piena e gli ospiti non riescono a contenere gli attacchi dei cremaschi, che nel finale non solo trovano il pareggio, ma allungano anche sul 6-5.

A 58 secondi dal termine il Fossano trova il gol del 6-6 finale, che però non cancella la strepitosa prestazione del Videoton, squadra vera, unita e in grado di tenere testa a ogni avversario.

LA CRONACA

La cronaca del campo vede un’ottima partenza dell’Elledì Fossano, che colleziona quattro corner in pochi minuti di gioco: gli ospiti pressano alto, ma i rossoblù tengono botta e limitano le occasioni degli ospiti, fermati dalla buona difesa cremasca e da due interventi strepitosi di Mastrangelo e un salvataggio in scivolata di De Freitas.
I rossoblù riescono a uscire dalla propria metà campo in poche circostanze, ma con buone chance, non capitalizzate da Lopez (blitz sulla sinistra, imbeccato da Maietti) e Ghezzi (conclusione a lato sul corner servitogli da Tosetti).

Nella seconda metà della prima frazione, però, l’Elledì Fossano fa breccia nella retroguardia locale: in pochi minuti il punteggio si muove dallo 0-0 allo 0-4. Il valore degli ospiti non aveva certo bisogno dei fischi favorevoli che hanno permesso di sbloccare il punteggio (0-1 e 0-3 da punizione) e che hanno indirizzato la gara sul binario piemontese. In mezzo alla raffica del Fossano, però, il Videoton è sempre rimasto in partita, rispondendo colpo su colpo: fanno rabbia la traversa di Maietti, palo di De Freitas e lo stesso brasiliano che manca di un soffio il gol in una terza chance.

A pochi minuti dall’intervallo, mister De Ieso si gioca il portiere di movimento: i cremaschi sono vivi e hanno voglia di riaprire il match. Dopo due occasionissime, testa e carattere portano al meritato gol dell’1-4 allo scadere, firmato da Maietti, che si invola verso la rete per riaccendere le speranze locali.
Un gol che vale tantissimo e che apre la strada alla clamorosa rimonta cremasca.

Il secondo tempo riprende proprio come era finito il primo: Videoton in campo con il portiere di movimento, giocando con aggressività e mentalità, che hanno portato dal 2-4 di Lopez. Il Videoton è un fiume in piena e l’Elledì Fossano accusa il colpo: il terzo gol riaprirebbe definitivamente il match, ma De Freitas colpisce un altro legno e i rossoblù non trovano la rete che farebbe tremare i piemontesi. Come spesso accade, gli errori non restano impuniti e il Fossano allunga ancora sul 2-5, ma il Vidi gioca sempre all’attacco e il 3-5 di Usberghi infiamma i rossoblù.

Ci sono ancora 10 minuti da giocare: il Vidi non molla di un centimetro e affonda il colpo. Pressing che non lascia respiro, incursioni rapide e la giusta cattiveria: il Fossano è costretto a numerosi falli e un intervento in area viene sanzionato con il penalty. L’esecuzione pesa come un macigno, ma Ghezzi non tradisce emozione e gonfia la rete per il 4-5, siglato con ancora 5 minuti sul cronometro.

Il portiere di movimento rossoblù è giocato con costanza e il Fossano non riesce a contenere i rossoblù, che inducono gli ospiti a tornare due volte dal portiere, con la conseguente punizione: De Freitas tocca per Tosetti, super nel siglare il 5-5 della clamorosa rimonta.

Il Videoton è super e mister De Ieso non ne vuole sapere di accontentarsi: i cremaschi continuano con il portiere di movimento e il coraggio dei cremaschi paga: il 6-5 arriva grazie al colpo vincente di De Freitas, che manda in estasi i rossoblù.

L’ultimo minuto è al cardiopalma: De Freitas beneficia di una punizione dal limite, ma la palla esce di un soffio; il Fossano gioca il portiere di movimento e trova il 6-6; il Videoton si gioca ancora il portiere di movimento per l’ultimo possesso, ma il corner di Maietti taglia l’area senza trovare deviazione vincente.
A 10 secondi dalla sirena un intervento di De Freitas porta il brasiliano all’espulsione, ma gli ospiti non trasformano.

SI tratta dell’ultimo atto di un match al cardiopalma, in cui il Videoton dimostra di essere, ancora una volta, squadra tosta e dalle grandi qualità.

Condividi questo articolo