Impresa mancata: Serie B ko ad Asti! New Vidi e Under 19 si rialzano alla Toffetti

Impresa mancata: Serie B ko ad Asti! New Vidi e Under 19 si rialzano alla Toffetti

Condividi questo articolo

Rossoblù sconfitti 5-3 in terra piemontese, nonostante il vantaggio iniziale: occorrono pazienza, lavoro e punti nelle prossime gare. Vittorie interne importanti per il New Vidi in Serie C2 (6-3 al Polpenazze) e per i giovani di mister Ghezzi (3-0 al Bergamo)

Impresa mancata: il Videoton non riesce ad andare oltre il 5-3 con l’Orange Asti.

La strada verso la salvezza in Serie B, era noto, non è facile: il torneo 2019/2020 è di livello altissimo e le poche squadre presenti corrispondono a pochi punti, per cui ogni gara ha un elevato peso specifico.

La permanenza nella categoria dovrà necessariamente passare da quale “colpaccio”: il Videoton arriva in terra piemontese con le migliori e bellicose intenzioni, come certificato dallo 0-1 di Maietti, che mette più di qualche apprensione al pubblico del PalaSanquirico dopo soli 30 secondi, capitalizzando un pregevole assist di Tosetti.

La formazione dell’Asti, però, è composta da giovani di valore, prodotti del vivaio di casa: i ragazzi piemontesi si scrollano la pressione di dosso e inanellano una serie di azioni a tutta velocità, difficili da prevedere e da difendere. Al 10′ il punteggio è già ribaltato con il 2-1, Mastrangelo è costretto agli straordinari e para bene, ma non può evitare i gol del tris e del 4-1. Il sussulto d’orgoglio del Videoton prima dell’intervallo porta la firma di Porceddu, che riapre la gara con il 4-2, sagace colpo di tacco sulla conclusione da fuori di Pagano.
Nella ripresa il Vidi cambia faccia e sfiora il terzo gol, ma la traversa nega a Ghezzi la gioia del gol; per tutta risposta, l’Asti non perdona e insacca il 5-2. A 10 minuti dal termine mister De Ieso sceglie il portiere di movimento: la mossa paga e l’inerzia della gara è tutta rossoblù, ma le occasioni di Maietti, Porceddu e Rrotani non portano all’agognato gol. Finale acceso, con un rosso per parte e il 5-3 di Pagano, ma l’esito resta a favore dei padroni di casa sino alla sirena.

Un’altra gara che lascia più di qualche rimpianto in casa cremasca, dove la priorità è una sola: lavorare per trovare continuità e costanza nell’arco del match ed evitare che alcuni passaggi a vuoto incidano negativamente sul risultato, come accaduto nel parziale incassato nel primo tempo ad Asti.

La “Toffetti” fa bene al New Vidi Team di Serie C2 e ai giovani rampanti dell’Under 19: entrambe le formazioni, reduci da un ko, si riscattano centrando vittorie importanti per la classifica e per il morale.

I ragazzi di mister Serina si impongono per 6-3 sul Polpenazze grazie a una grande rimonta e alla tripletta dello scatenato Austoni: il classe ’99, al primo anno nel calcio a cinque, sta già facendo la differenza e si conferma un innesto di prospettiva per i rossoblù, anche in ottica futura. Bravi i ragazzi del New Vidi Team a ribaltare un primo tempo negativo, chiuso in svantaggio per 1-3: il netto parziale di 5-0 inanellato nella ripresa certifica che i cremaschi possono ambire a un ruolo importante nel campionato quando restano concentrati.

Importante successo interno anche per l’Under 19: dopo il bruciante ko nel recupero infrasettimanale, i rossoblù rialzano subito la testa e stendono il Bergamo con un netto 3-0. Il parziale matura tutto nel primo tempo, griffato dalle reti di Bertelli, Poggi e Morello, prima dell’intervallo: i giovani cremaschi mettono in cassaforte il risultato nella ripresa, inchiodando il punteggio, che non cambierà più. Il gruppo rossoblù non aveva mai perso convinzione e fiducia, ma la vittoria è certamente il modo migliore per mettere la marcia in più.

Condividi questo articolo