VIDEOTON. Una stagione dai mille volti: Serie B, Serie C2 e Under 19

VIDEOTON. Una stagione dai mille volti: Serie B, Serie C2 e Under 19

Condividi questo articolo

Campionati di crescita per tutte le squadre rossoblù: stellari igiovani che hanno conquistato il titolo nazionale, un plauso anche alla prima squadra per la salvezza e al New Vidi

Terminati i campionati ufficiali di tutte le formazioni del Videoton è giunto il momento di guardarsi alle spalle e tracciare un bilancio della stagione appena conclusa.

Come sempre, il primo pensiero è per chi ha permesso ai colori rossoblù di svolgere al meglio l’attività: la società ringrazia sinceramente gli sponsor, il cui sostegno fondamentale sia a livello economico,sia a livello di interesse e passione, ha fatto crescere tutto il movimento, e lo staff tecnico e dirigenziale, perché il fattore umano rappresenta il motore di ogni progetto, ancor di più nello sport.

Professionisti, appassionati, sostenitori, tifosi, giocatori, dirigenti, tecnici: il Videoton continua a crescere grazie a chi si spende con passione e impegno ogni giorno.

La prima squadra, alla sua seconda partecipazione nel campionato di Serie B Nazionale, è riuscita a centrare l’obiettivo della salvezza già durante il girone d’andata. Visti gli ottimi risultati conseguiti e viste le prestazioni sul campo, dove i rossoblù hanno giocato alla pari contutte le formazioni, nonostante le primissime della classe avessero mostrato valori superiori, a Natale si era sperato di poter alzare l’asticella e guardare ai playoff.

Se durante il girone di ritorno della passata stagione uncalo era fisiologicamente prevedibile, essendo il Vidi una matricola, il girone di ritorno di quest’anno ha lasciato molti rimpianti: i soli 9 punti conseguiti rappresentano un bottino troppo magro rispetto alle aspettative, soprattutto per quanto apprezzato nella prima metà di stagione. Certo, le note liete non sono mancate: tra tutte emerge l’inserimento definitivo in prima squadra di Filippo Usberghi, cresciuto nel settore giovanile del Vidi, e il minutaggio sempre maggiore per gli Under rossoblù.

Tuttavia una serena e matura autocritica sta già portando all’analisi di alcuni errori di valutazione e soprattutto a importanti cambiamenti: lo staff del Videoton sta già lavorando al futuro perché la terza partecipazione consecutiva nel campionato nazionale di Serie B, di per sé già motivo di orgoglio per la società e tutto il movimento cremasco, possa regalare ancor più emozioni e soddisfazioni.

Senza dubbio, la formazione che ha più brillato nella stagione 2018/2019 è stata quella dell’Under 19: i ragazzi di mister Ghezzi si sono laureati campioni nel proprio girone con una fantastica cavalcata. Alla vigilia del torneo c’era la consapevolezza che la formazione rossoblù avesse valori importanti, ma i giovani cremaschi sono andati oltre le aspettative, imponendosi senza storia in un campionato con team consolidati a livello giovanile come l’Olimpia Regium e non solo.

Purtroppo è mancata la ciliegina sulla torta: durante i playoff della fase finale il Vidi ha ceduto il passo al San Biagio, realtà di riferimento assoluto per il futsal giovanile. Un pizzico di amarezza resta perché la differenza l’ha fatta solamente l’esperienza nel calcio a cinque (non dimentichiamo che molti dei campioni dell’Under 19 sono alla prima stagione nel futsal) e la compattezza di un gruppo consolidato da anni di percorso insieme. Il bilancio è e resta assolutamente stellare: il futuro è sempre più Under!

Positiva anche la stagione del New Vidi Team: i ragazzi di mister Serina non solo hanno conquistato la salvezza in Serie C2, ma sono arrivati a giocarsi l’accesso ai playoff, sfumato solamente all’ultima giornata. La crescita del gruppo è evidente, soprattutto considerando che nella passata stagione si era conquistata la salvezza ai playout, ma più della classifica a rendere orgoglioso lo staff Videoton è la crescita dei molti giovani inseriti in squadra: Alessandro Calzavacca ha trovato un minutaggio sempre crescente, risultando decisivo in diverse gare e conquistandosi la terza convocazione consecutiva con la Rappresentativa Regionale U19 della Lombardia, attualmente impegnata nel Torneo delle Regioni in svolgimento in Basilicata.

Soddisfazione raddoppiata dalla convocazione anche di Paolo Marotta, convocato con la Rappresentativa Regionale Under 17, a riprova dell’ottimo lavoro e della grande attenzione al vivaio mostrata da parte dei rossoblù.

Tra aspetti su cui continuare a lavorare e nuovi obiettivi da inseguire, è ora il momento di impegnarsi ancora di più per garantire la migliore organizzazione della prossima stagione: tante idee e tante novità sono già in cantiere, con numerose persone pronte realizzarle.

Perché non ci si fermi mai: avanti tutta, Videoton!

Condividi questo articolo